COME ESEGUIRE IL CONTROLLO DEL FUNZIONAMENTO CIRCOLATORE O POMPA PER CALDAIA

Per eseguire il controllo del funzionamento del circolatore / pompa della caldaia occorre utilizzare il tester.

come-controllare-il-funzionamento-del-circolatore-pompa-della-caldaia

Al momento in cui al circolatore arriva una tensione di 220 volt (in questo esempio ne arrivano 231) e non si avvia la girante/cuscinetti al suo interno significa che è guasto o bloccato. Talvolta capita che la caldaia stia ferma per parecchio tempo (anni) e allora può accadere che si inchiodi il circolatore, in questo caso può essere sufficiente smontare il tappo frontale bronzato in figura quì sotto e sbloccare al suo interno con un cacciavite, per favorire anche l'uscita di un eventuale sacca d'aria. 

circolatore-pompa-per-caldaia

Quando si svuota l'impianto per fare una riparazione può rimanere dell'aria all'interno del circuito che potete fare uscire solo azionando il riscaldamento e aprendo la vite frontale del circolatore fino a che non sentirete diminuire notevolmente il rumore (fate attenzione a non bagnare i componenti elettrici come la scheda ecc. ecc., proteggeteli con del naylon o altro materiale impermeabile)

Controllo del funzionamento del circolatore per caldaia

Quando la caldaia non viene messa in funzione per un lungo periodo si può verificare che i cuscinetti al suo interno si blocchino o addirittura si inchiodino definitivamente senza riuscire più a sbloccarsi, in questo caso bisogna sostituire l'intero circolatore.

Altre volte succede che la girante interna sia rotta e non faccia circolare l'acqua, per verificare questa condizione è necessario smontare le 4 viti a brugola frontali.

All'interno della scatola dei collegamenti elettrici c'è un condensatore che si può deteriorare, per verificarlo bisogna controllare se ha una carica di tensione per mezzo del tester.

In alcuni modelli di circolatore è possibile variare la velocità della stessa nonchè la prevalenza, in genere si posiziona sulla terza velocità (3 = la più alta), solo in casi in cui sia davvero rumorosa e lavori su un impianto davvero piccolo è consigliato di abbassarla alla seconda velocità.

Per riconoscere la pompa o circolatore da sostituire è possibile prendere la sigla posta frontalmente composta da Marca e modello (per esempio Grundfos ups 25-50).

E' possibile sostituirla con un altro circolatore che abbia una simile prevalenza e numero di giri al minuto e che sia dello stesso interasse.

 

Questo sito web usa i cookies. Usa i cookies per gestire alcune funzionalità, quali navigazione, autenticazione, commenti, etc. Utilizzando il nostro sito web, accetti l'utilizzo dei cookies.